.
Annunci online

zanzara
La libertà comincia dall'ironia
 
 
 
 
           
       

**************************

C'è chi sente la pioggia... e c'è chi si bagna...

**************************

Campagna contro i Captcha

Image Hosted by ImageShack.us

**************************

Skyperisti Taglia & Cuci incalliti...

**************************

Mi trovate anche qui…


Politics Blog Top Sites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

**************************

image

**************************

Scrivimi

**************************

Pensieri sparsi...

Preferisco l'umorismo alla politica,mi pare piu' giusto ridicolizzare cose serie che spacciare per serie cose ridicole. (G. Monduzzi)

Le cose serie vanno affrontate con leggerezza. Quelle di poco conto con serietà. ("Hagakure", il codice segreto del samurai)

Io parto per strappare una stella al cielo e poi,per paura del ridicolo, mi chino a raccogliere un fiore. (Kipling)

Omnem crede diem tibi diluxisse supremum (Fa' conto che ogni giorno sia stato l'ultimo a splendere per te )

Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. (Woody Allen)

Se pensi a una cosa alle tre del mattino e poi ci ripensi l’indomani a mezzogiorno, arrivi a conclusioni diverse. (Snoopy)

Satira: E' l'umorismo quando perde la pazienza. (G. Mosca)

Umorismo: e' il sorriso dell'intelligenza. (E. Ionesco)

L'umorismo e' un modo di scrostare i grandi sentimenti della loro idiozia.(R.Queneau)

E' difficile far ridere al giorno d'oggi. E' molto più facile far piangere, basta una cipolla. (C.Marchi)

Chi sa ridere è padrone del mondo (G. Leopardi)

La fantasia è più importante della conoscenza. (A. Einstain)

**************************

 
20 giugno 2005

Oggi si parla della donna più affascinante della Storia. Cleopatra

Plutarco descrive Cleopatra come " la seduzione della parola". Ciò che attraeva in lei non era tanto la sua bellezza fisica, quanto il fascino che le derivava da una notevole intelligenza e cultura, il modo di parlare, vestire, muoversi, presentarsi. Pare fosse capace di una conversazione irresistibile. Una rarità a quei tempi, e anche in questi. Veline, Letterine e Flavia Vento docet.
Fascino e intelligenza non la salvarono dalle delusioni d'amore. Si innamorò di Giulio Cesare, per lui si trasferì a Roma. Donna di notevole pazienza e dedizione per sopportarlo. Campagne militari, un impero da tirare avanti, prolifico scrittore e per di più, come lo definì  
Cicerone "uomo di tutte le donne e donna di tutti gli uomini", uno che si dava un gran da fare in tutti i campi. C'è da chiedersi dove trovasse il tempo per far tutto. Anche molto pieno di se, nel "De bello Gallico" e non solo, è tutto un autoelogio. Le sue frasi famose come " Veni, vidi, vici" ci dicono che era un pò troppo presuntuoso, un insopportabile sbruffone.
Ma il grande amore di Cleopatra, ricambiato, fu Antonio.     Il Marco Antonio del discorso delle Idi di marzo: "
Amici, Romani, compatrioti, prestatemi orecchio; io vengo a seppellire Cesare" E lo seppellì anche nel cuore dell'affascinante Cleopatra. Antonio si innamorò di Cleopatra a 42 anni, dopo una vita, in cui pure lui non s'era fatto mancare niente.
Uno scavezzacollo che a 20 anni aveva già ingenti debiti. Uno strafigo palestrato, un Marcantonio, come è rimasto nell'immaginario collettivo, con un harem di concubine e di giovani boys. Si divertiva alla grande insomma. Poi la campagna di Gallia e poi vice di Cesare a Roma. Divenne triunviro, ebbe la meglio sui cesaricidi. Un duro. Sino al 41 a.c. quando, in Oriente, ci fu il fatal incontro.
Una grande, tormentata, storia d'amore e potere.
Si dice la loro storia iniziò quando Cleopatra si presentò ad un invito di Marco Antonio in Cilicia su un'imbarcazione dalle vele color porpora, la poppa d'oro e i remi d'argento. La regina, vestita come una Venere e accompagnata dal suono di flauti e liuti, stava distesa all'interno di un baldacchino circondato da amorini. Come si dice mise in campo l'artiglieria pesante. Fantastica, risoluta, assolutamente femminile.
Nel corso dell'incontro, Cleopatra si innamora di Antonio. Voleva sedurre e le riuscì, ma rimase sedotta a sua volta. Poi lui sposa un'altra, dopo tre anni torna da lei. Cleopatra, troppo astuta per mostrargli tutto il suo dolore, cede i tesori del suo regno in cambio di precise promesse. E qui si prende la sua bella rivincita, tenendo fede alla sua fama di donna intelligente. Non si umilia ma pretende e lui, stracotto, l'accontenta.  
Innamorato, molla tutto e va in Egitto con lei.
 Due figli gemelli, le  romantiche crociere sul Nilo tra Alessandria e Tebe e  le battaglie perse ad  Anzio, poi il tracollo definitivo dei sogni di gloria dei due innamorati. Sino al tragico duplice suicidio. Marco Antonio, rifugiatosi a palazzo con Cleopatra, si uccide con la sua spada e muore tra le braccia della regina d'Egitto.
Lei, coraggiosamente e sontuosamente da vera regina, avvelenandosi con il morso di un'aspide. Concludo con due citazioni, O. Wilde: " La donna che non riesce a rendere affascinanti i suoi errori è solo una femmina" S. de Beauvoir "Non si nasce donne: si diventa"

Ai molto colti e preparati visitatori di questo blog, se trovate inesattezze (involontarie) o interpretazioni ardite, non infierite, anche le Zanzare nel loro piccolo si concedono qualche volo pindarico.

 




permalink | inviato da il 20/6/2005 alle 10:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (33) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

MY FAVOURITE POST

SERIAL

Previsioni Zodiacali
Uomo Internet

Odissea nello Strazio

CUORE & SUGGESTIONI
I miei Sette Vizi


L'Amore Romantico
Il Bacio

Felicità
Malinconia

Ulisse
Cleopatra

Maschi perché uccidete le donne?

Giulietta e Romeo

La Grande Bufala

SATIRA POLITICA

Quelli che..
Donne & Politica
Jurassic Park

I Puffi al Governo
Per un pugno di voti
Abolire il Senato?

Strade Smarrite
La Sinistra in Mutande
Lezione di Outlook

Salvifiche Sciampiste
Il Mucchio Selvaggio
Morfopsicologia Dinamica

Cento punti in cinque giorni
Cinque Punti Vincenti

Prodi & Riccardo III.
Prodigioso Romano

Bertinotti & Comunismo
Post it Rifondati

Grandi Bugie Storia

Dal Ragnarok al Calderolo

Parole parole parole
Politica e Cronaca

Le vignette anti-islam
Quote Rosa

Giornalismo Coraggioso
L’Unità e i cd avvelenati.

Le Relazioni Pericolose
Prodi & l'Europa
Il Comunismo

UNIVERSO GAY

L'universo Gay si racconta
Desperate Gay al Cenone
La Pornotax & Vladimir Luxuria
MUSICA & CINEMA

Deep Purple
Rolling Stones

Seven Swords
V per Vendetta. Fantapessimismo
Laylat Suqut Bagdhdad


CALCIO
Totti & C
Partita Politica

PRODIARIO
INNIURBANI
QUOTEINTELLIGENTI

LEGGI
La Repubblica

Focus

Ass.Luca Coscioni
A Buon Diritto

Libero
Ideazione/ The Right Nation
Il Giornale

Striscia la notizia
Le Iene

Ansa

Notizie Radicali
Generazioneelle

GattaSofia

Perla
Daniela
Freedomgirl
Vica
PINK BLOGGER STRAORDINARIE


Maidireblog

Orpheus
I MIEI BLOGGER PREFERITI
Cruman

Guzzanti
Stefano massa
Maralai
Daw
Watergate
Fort
Carlomenegante

Freedomland

Jinzo
Ilpignolo

Martin Venator
Starsailor
L'ineffabile Weblog



Zagazig

Siro
Demian
Dorandopetri


Bisquì
Cantor

Otimaster
Antonio
Pensatore
Marshall
Mikereporter
Robinik
Kagliostro

Giulivo
AGGREGATORI


THE JOURNAL
MONDIAL POST Journal

SOCIALDUST
lamianotizia
BLOGWISE



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     maggio        luglio