.
Annunci online

zanzara
La libertà comincia dall'ironia
 
 
 
 
           
       

**************************

C'è chi sente la pioggia... e c'è chi si bagna...

**************************

Campagna contro i Captcha

Image Hosted by ImageShack.us

**************************

Skyperisti Taglia & Cuci incalliti...

**************************

Mi trovate anche qui…


Politics Blog Top Sites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

**************************

image

**************************

Scrivimi

**************************

Pensieri sparsi...

Preferisco l'umorismo alla politica,mi pare piu' giusto ridicolizzare cose serie che spacciare per serie cose ridicole. (G. Monduzzi)

Le cose serie vanno affrontate con leggerezza. Quelle di poco conto con serietà. ("Hagakure", il codice segreto del samurai)

Io parto per strappare una stella al cielo e poi,per paura del ridicolo, mi chino a raccogliere un fiore. (Kipling)

Omnem crede diem tibi diluxisse supremum (Fa' conto che ogni giorno sia stato l'ultimo a splendere per te )

Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. (Woody Allen)

Se pensi a una cosa alle tre del mattino e poi ci ripensi l’indomani a mezzogiorno, arrivi a conclusioni diverse. (Snoopy)

Satira: E' l'umorismo quando perde la pazienza. (G. Mosca)

Umorismo: e' il sorriso dell'intelligenza. (E. Ionesco)

L'umorismo e' un modo di scrostare i grandi sentimenti della loro idiozia.(R.Queneau)

E' difficile far ridere al giorno d'oggi. E' molto più facile far piangere, basta una cipolla. (C.Marchi)

Chi sa ridere è padrone del mondo (G. Leopardi)

La fantasia è più importante della conoscenza. (A. Einstain)

**************************

 
9 settembre 2005

Seven Swords. Il Wuxia visto da Sinistra.

Seven Swords, Sette Spade è il titolo del film che ha inaugurato la mostra di Venezia. Uno strepitoso wuxia, il  cappa e spada orientale, è un insieme  di romanticismo ed epica, dove giustizia, amore ed eroismo ci trasportano in un mondo sconosciuto e magico. Come  Hero, La Tigre e il Dragone, La Foresta dei Pugnali Volanti e Sword in the Moon, sono meravigliose, visionarie favole che coinvolgono per le trame  e appagano il senso estetico dello spettatore per le scenografie.
Ambientato nel 1600, durante il regno Ching il film narra la storia di sette guerrieri, e 
 la leggenda delle spade che contengono il “segreto della Luna”. I sette guerrieri devono salvare un intero villaggio dal sicuro massacro voluto dall'ambizioso generale Vento di Fuoco. Per la nostra illuminata stampa progressista anche il wuxia va letto in chiave politico-sociale.
Cominciamo dall’Unità che ci illustra l’attualità del film “..Il rapporto tra neo-capitalismo denghista e tradizione, la declinazione post-maoista del mercato, l’aggressività dell’economia cinese, la rivalutazione dello yuan, le Olimpiadi di Pechino, il nuovo skyline che fa di Shanghai la New York del terzo millennio... Parla di tutto questo anche se sembra parlare d’altro”. Fa bene a specificarlo perché lo skyline di Shanghai mi è proprio sfuggito.
”E’ l’epopea di un paese colonizzato che lotta per riconquistare la propria identità.. di incredibile potenza espressiva in cui i codici del wuxiapian si impongono senza alcuna ambizione di meticciato”. Oramai il meticciato è diventato la parola d’ordine a sinistra, lo mettono ovunque.
Passiamo al Manifesto autorevole informatore dell’intellighenzia sinistrata. Deve “Produrre quella merce rara e incantata, alla borsa valori dell’immaginario tecnologico, chiamata emozione cinematografica rivoluzionaria. Come l’estasi eisensteiniana..”. Certo che per capirli bisogna proprio avere gli strumenti. Quali non so, ma ci vogliono.
“Effetti stroboscopici..dinamismo esplosivo..da fissione nucleare e umorismo da grande cubista”. Posso concordare sugli effetti stroboscopici ma che genere di umorismo fanno i cubisti? Il pensoso articolista ci rivela poi perché il regista sia il top dei top “Perché il suo relativismo culturale è supersonico”. Ah ecco, adesso è chiaro.  “Sa dare velocità ai piani più statici..dove un altro sbatte claustrofobico la sequenza contro le pareti”. Effettivamente..(??!?)
“Sa trovare il romanticismo nei paesaggi più dark e pieni d’odio e sangue”. Teste mozzate che rotolano, uno che evita  di venire squartato da quattro cavalli in corsa verso direzioni opposte, donne rubate e violentate. Io stò gran romanticismo non l’ho colto in queste scene ma è senz’altro un mio limite.
“Due ore e mezza di avventure che provocano allucinazioni lisergiche per abuso illegale di colori”. Tesoro che ti sei fumato tu piuttosto. Per il Manifesto  è dunque un capolavoro.
L’altro prestigioso foglio della sinistra Radical Chic, Liberazione ci informa che  “Ci hanno messo un minuto a ribattezzarlo le “sette palle”. Un po’ volgare, ma efficace. Sono straordinari. Dalle stelle alle stalle. Continua la demolizione “Una vera carneficina, con unico protagonista un ammasso di ferraglie che tagliano e squartano”.
Liberazione non ha colto il romanticismo del collega del Manifesto. “Il pubblico cinese si dovrà  confrontare con alcuni elementi politicamente scorretti, come la nazionalità coreana dell’eroe negativo”. Poteva mancare il riferimento politico? Certo, ma non ci viene risparmiato.
Alias, l’inserto settimanale del Manifesto così chiosa “Incarna con umorismo, violenza.. demenziale spirito materialistico e rivoluzionario..la romantica speranza in un mondo migliore. Farà vomitare quasi tutti gli invitati ufficiali in smoking del  Lido”.  
Il riferimento politico-sociale e classista non poteva mancare. “Il senso filosofico del ciclo di Bruce Lee”. Mi era sempre sfuggito ci fosse un senso filosofico. “Un corpo capace di estasi..di uscire  da regole e certezze balistiche..o il corpus teologico irrigidito della versione suprematista alla papa Ratzy”. Cioè che il Papa non può interpretate film di Kung fu? Ha la sua bella età e poi non credo gli interessi.
Poi gli immancabili doverosi richiami del disagio sociale e giovanile “Retrogusto politico e sociale”. Che vuol dire? Il paragone “Schiaccia i suoi abitanti come una quindicenne dolce e delicata con il suo canarino”. Ora va bene tutto,  ma definire delicata una sadica che ammazza un canarino, va oltre la mia comprensione.
Internazionale, colto settimanale d’informazione è più pacato e mano criptico “Il film ha momenti di poesia e combattimenti coreograficamente potenti..avvolti in uno spirito rivoluzionario ed egualitaristico”. Mancava solo il Che. “Il piacere del sangue e delle teste mozzate sono la regola”. Concordo, assolutamente fantastico.
La critica surreale “Il pensiero va a Braveheart o il Gladiatore..
Del resto, raramente gli americani inventano qualcosa”. La rivoluzione spazio-temporale hanno fatto, gli americani hanno copiato un film uscito anni dopo i loro.
Terminiamo con  il Messaggero “
Allusioni al presente..con minoranze umiliate e sassaiole stile Intifada”. Anche la crisi mediorientale facciamoci rientrare. Non si fanno mancare niente. Poi parla della potenza delle spade “La più insidiosa. perché richiede mente aperta e corpo flessibile la impugna l’unica donna del gruppo”. Qui siamo d’accordo e lei è assolutamente, meravigliosamente brava.
La lettura in chiave femminista “C’è una bellissima prigioniera coreana trattata come fosse bestiame”. Da quelle parti non è che neanche adesso le cose vadano meglio. Le figlie femmine sono tuttora considerate una disgrazia. Io ho visto un fantastico wuxia, una favola avvincente. Non ho colto tutte le implicazioni e i sottintesi socio-politici. Concludendo oggi ho finalmente capito perché sono di destra.

Gli articoli integrali li trovate su mymovies. 




permalink | inviato da il 9/9/2005 alle 8:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (55) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

MY FAVOURITE POST

SERIAL

Previsioni Zodiacali
Uomo Internet

Odissea nello Strazio

CUORE & SUGGESTIONI
I miei Sette Vizi


L'Amore Romantico
Il Bacio

Felicità
Malinconia

Ulisse
Cleopatra

Maschi perché uccidete le donne?

Giulietta e Romeo

La Grande Bufala

SATIRA POLITICA

Quelli che..
Donne & Politica
Jurassic Park

I Puffi al Governo
Per un pugno di voti
Abolire il Senato?

Strade Smarrite
La Sinistra in Mutande
Lezione di Outlook

Salvifiche Sciampiste
Il Mucchio Selvaggio
Morfopsicologia Dinamica

Cento punti in cinque giorni
Cinque Punti Vincenti

Prodi & Riccardo III.
Prodigioso Romano

Bertinotti & Comunismo
Post it Rifondati

Grandi Bugie Storia

Dal Ragnarok al Calderolo

Parole parole parole
Politica e Cronaca

Le vignette anti-islam
Quote Rosa

Giornalismo Coraggioso
L’Unità e i cd avvelenati.

Le Relazioni Pericolose
Prodi & l'Europa
Il Comunismo

UNIVERSO GAY

L'universo Gay si racconta
Desperate Gay al Cenone
La Pornotax & Vladimir Luxuria
MUSICA & CINEMA

Deep Purple
Rolling Stones

Seven Swords
V per Vendetta. Fantapessimismo
Laylat Suqut Bagdhdad


CALCIO
Totti & C
Partita Politica

PRODIARIO
INNIURBANI
QUOTEINTELLIGENTI

LEGGI
La Repubblica

Focus

Ass.Luca Coscioni
A Buon Diritto

Libero
Ideazione/ The Right Nation
Il Giornale

Striscia la notizia
Le Iene

Ansa

Notizie Radicali
Generazioneelle

GattaSofia

Perla
Daniela
Freedomgirl
Vica
PINK BLOGGER STRAORDINARIE


Maidireblog

Orpheus
I MIEI BLOGGER PREFERITI
Cruman

Guzzanti
Stefano massa
Maralai
Daw
Watergate
Fort
Carlomenegante

Freedomland

Jinzo
Ilpignolo

Martin Venator
Starsailor
L'ineffabile Weblog



Zagazig

Siro
Demian
Dorandopetri


Bisquì
Cantor

Otimaster
Antonio
Pensatore
Marshall
Mikereporter
Robinik
Kagliostro

Giulivo
AGGREGATORI


THE JOURNAL
MONDIAL POST Journal

SOCIALDUST
lamianotizia
BLOGWISE



me l'avete letto 781441 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     agosto        ottobre