.
Annunci online

zanzara
La libertà comincia dall'ironia
 
 
 
 
           
       

**************************

C'è chi sente la pioggia... e c'è chi si bagna...

**************************

Campagna contro i Captcha

Image Hosted by ImageShack.us

**************************

Skyperisti Taglia & Cuci incalliti...

**************************

Mi trovate anche qui…


Politics Blog Top Sites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

**************************

image

**************************

Scrivimi

**************************

Pensieri sparsi...

Preferisco l'umorismo alla politica,mi pare piu' giusto ridicolizzare cose serie che spacciare per serie cose ridicole. (G. Monduzzi)

Le cose serie vanno affrontate con leggerezza. Quelle di poco conto con serietà. ("Hagakure", il codice segreto del samurai)

Io parto per strappare una stella al cielo e poi,per paura del ridicolo, mi chino a raccogliere un fiore. (Kipling)

Omnem crede diem tibi diluxisse supremum (Fa' conto che ogni giorno sia stato l'ultimo a splendere per te )

Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. (Woody Allen)

Se pensi a una cosa alle tre del mattino e poi ci ripensi l’indomani a mezzogiorno, arrivi a conclusioni diverse. (Snoopy)

Satira: E' l'umorismo quando perde la pazienza. (G. Mosca)

Umorismo: e' il sorriso dell'intelligenza. (E. Ionesco)

L'umorismo e' un modo di scrostare i grandi sentimenti della loro idiozia.(R.Queneau)

E' difficile far ridere al giorno d'oggi. E' molto più facile far piangere, basta una cipolla. (C.Marchi)

Chi sa ridere è padrone del mondo (G. Leopardi)

La fantasia è più importante della conoscenza. (A. Einstain)

**************************

 
20 novembre 2005

Ulisse. Il più moderno degli antichi eroi.

Ulisse-Odisseo un  mito sempre attuale. Per metà  eroe, ma per l'altra metà uomo di assoluta modernità. Uomo molteplice, come lo stesso Omero lo definisce. E' l'eroe di cui non si può fare a meno.

E’ l’uomo che  ricorre alla forza ma sa anche affascinare con la parola. Che sa   superare gli ostacoli con l'intelligenza. E’ davvero il prototipo dell'uomo moderno. Contraddittorio, esperto, avventuroso, saggio, sapiente ma soprattutto curioso. Soggetto al Fato ma anche artefice del proprio destino.

Ulisse è il Viaggio in tutte le sue varianti. Un viaggio che racchiude la dualità tra la fedeltà alle radici e la scommessa della ricerca e della conoscenza piena dell'altro. E' rischio di perdita ma anche promessa di conquista. E’ lo stimolo naturale alla ricerca del nuovo, l'istintiva attrazione per ciò che ci separa dalle realtà sconosciute, la capacità di adattamento a situazioni imprevedibili.

Ulisse è un eroe che percorre  il confine dell’umano. Emblematico l’episodio delle Sirene, se le ascolta libero muore, se usa la cera non le potrà conoscere ed allora trova il compromesso che soddisfa la  sua conoscenza.

Molti autori hanno ripreso il mito di Ulisse, dando ognuno una diversa lettura dell’uomo più affascinate ed enigmatico della letteratura. Senza però mai tradire l’essenza dell’eroe omerico a cui Dante fa dire“ Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza".

Dante descrive Ulisse come un eroe della ribellione e del libero pensiero, che va oltre le Colonne d’Ercole perché non tollera limitazioni. Evidenzia soprattutto il desiderio di conoscenza dell'uomo e immagina un suo ultimo viaggio insieme ai compagni oltre le mitiche Colonne dove  era scritto “Non plus ultra”. Limite oltre il quale l'uomo medievale, profondamente cristiano, vede l'ignoto, la perdizione e la morte. Che infatti troverà.

Nei Viaggi di  Gulliver, Swift fa dire a Lemuel “Sono rimasto due mesi con  mia moglie e la mia famiglia ma  il mio desiderio insaziabile di vedere i paesi stranieri  soffrirebbe se non continuassi più”.

Nietzsche  nell'opera “Così parlò Zarathustra”  parla di un superuomo libero di costruire il proprio destino, al di sopra di leggi morali e sociali, seguendo sollecitazioni e impulsi istintivi. D’Annunzio  immagina  Ulisse, eroe-simbolo della navigazione, come  personificazione del superuomo.

Nei versi dannunziani Ulisse è il capo, la guida degli uomini che vogliono condurre una vita al di sopra della mediocrità “O Re degli Uomini …piloto di tutte le sirti, ove navighi?” Sempre lui coniò la parola “Ulisside” per indicare una persona incline a viaggiare.

L’Ulisse di Joyce è l’anti-eroe di Omero e Dante: per lui il viaggio è interiore, è l’antieroe assoluto, non più grandi spazi ma unità di non tempo, non luogo e non azione.

Nell’arte, due pittori incarnano il mito di Ulisse. William Turner raccontò che il quadro “Vapore durante una tempesta di mare  nacque durante una tempesta marina, per osservare la quale si era fatto legare a un albero della nave lasciandosi volutamente investire dalla furia degli elementi.

Ulisse che deride Polifemoritrae la nave di Ulisse che si allontana L'ambiente è pieno di vapore, ma a differenza di altri dipinti di Turner a sfondo mitologico,  il vapore sta  dietro Ulisse. A significare che l’eroe appare in qualche modo vincente rispetto al nemico.

Altro esempio è Paul Gauguin  che viaggia verso il mito della purezza incontaminata. Il primo paradiso ritrovato è l'isola della Martinica. Nei paesi e nelle genti lontane cerca le radici profonde del proprio essere. L’uso del colore  si adatta alla scelta dell'artista di dipingere immagini filtrate dalla memoria che si rifanno ad una dimensione onirica o del ricordo.

Gauguin provava nostalgia per il mondo europeo che aveva polemicamente abbandonato. Tra dipinti del periodo Polinesiano, fu ritrovato un quadretto eseguito in Bretagna molti anni prima: un paesaggio sotto la neve. Un’affinità anche con l’Ulisse  della nostalgia.

Termino con un Ulisse moderno, un eroe del futuro. Il Capitano Kirk dell’astronave Enterprise  che è sempre "Alla ricerca di nuove forme di vita e nuove civilta'. Vuole andare la' dove nessun uomo e' mai stato prima".

Da Troia alla galassia più lontana  è il coraggio della ricerca il sale della vita.

 




permalink | inviato da il 20/11/2005 alle 0:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (42) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

MY FAVOURITE POST

SERIAL

Previsioni Zodiacali
Uomo Internet

Odissea nello Strazio

CUORE & SUGGESTIONI
I miei Sette Vizi


L'Amore Romantico
Il Bacio

Felicità
Malinconia

Ulisse
Cleopatra

Maschi perché uccidete le donne?

Giulietta e Romeo

La Grande Bufala

SATIRA POLITICA

Quelli che..
Donne & Politica
Jurassic Park

I Puffi al Governo
Per un pugno di voti
Abolire il Senato?

Strade Smarrite
La Sinistra in Mutande
Lezione di Outlook

Salvifiche Sciampiste
Il Mucchio Selvaggio
Morfopsicologia Dinamica

Cento punti in cinque giorni
Cinque Punti Vincenti

Prodi & Riccardo III.
Prodigioso Romano

Bertinotti & Comunismo
Post it Rifondati

Grandi Bugie Storia

Dal Ragnarok al Calderolo

Parole parole parole
Politica e Cronaca

Le vignette anti-islam
Quote Rosa

Giornalismo Coraggioso
L’Unità e i cd avvelenati.

Le Relazioni Pericolose
Prodi & l'Europa
Il Comunismo

UNIVERSO GAY

L'universo Gay si racconta
Desperate Gay al Cenone
La Pornotax & Vladimir Luxuria
MUSICA & CINEMA

Deep Purple
Rolling Stones

Seven Swords
V per Vendetta. Fantapessimismo
Laylat Suqut Bagdhdad


CALCIO
Totti & C
Partita Politica

PRODIARIO
INNIURBANI
QUOTEINTELLIGENTI

LEGGI
La Repubblica

Focus

Ass.Luca Coscioni
A Buon Diritto

Libero
Ideazione/ The Right Nation
Il Giornale

Striscia la notizia
Le Iene

Ansa

Notizie Radicali
Generazioneelle

GattaSofia

Perla
Daniela
Freedomgirl
Vica
PINK BLOGGER STRAORDINARIE


Maidireblog

Orpheus
I MIEI BLOGGER PREFERITI
Cruman

Guzzanti
Stefano massa
Maralai
Daw
Watergate
Fort
Carlomenegante

Freedomland

Jinzo
Ilpignolo

Martin Venator
Starsailor
L'ineffabile Weblog



Zagazig

Siro
Demian
Dorandopetri


Bisquì
Cantor

Otimaster
Antonio
Pensatore
Marshall
Mikereporter
Robinik
Kagliostro

Giulivo
AGGREGATORI


THE JOURNAL
MONDIAL POST Journal

SOCIALDUST
lamianotizia
BLOGWISE



me l'avete letto 791267 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     ottobre        dicembre