.
Annunci online

zanzara
La libertà comincia dall'ironia
 
 
 
 
           
       

**************************

C'è chi sente la pioggia... e c'è chi si bagna...

**************************

Campagna contro i Captcha

Image Hosted by ImageShack.us

**************************

Skyperisti Taglia & Cuci incalliti...

**************************

Mi trovate anche qui…


Politics Blog Top Sites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

**************************

image

**************************

Scrivimi

**************************

Pensieri sparsi...

Preferisco l'umorismo alla politica,mi pare piu' giusto ridicolizzare cose serie che spacciare per serie cose ridicole. (G. Monduzzi)

Le cose serie vanno affrontate con leggerezza. Quelle di poco conto con serietà. ("Hagakure", il codice segreto del samurai)

Io parto per strappare una stella al cielo e poi,per paura del ridicolo, mi chino a raccogliere un fiore. (Kipling)

Omnem crede diem tibi diluxisse supremum (Fa' conto che ogni giorno sia stato l'ultimo a splendere per te )

Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. (Woody Allen)

Se pensi a una cosa alle tre del mattino e poi ci ripensi l’indomani a mezzogiorno, arrivi a conclusioni diverse. (Snoopy)

Satira: E' l'umorismo quando perde la pazienza. (G. Mosca)

Umorismo: e' il sorriso dell'intelligenza. (E. Ionesco)

L'umorismo e' un modo di scrostare i grandi sentimenti della loro idiozia.(R.Queneau)

E' difficile far ridere al giorno d'oggi. E' molto più facile far piangere, basta una cipolla. (C.Marchi)

Chi sa ridere è padrone del mondo (G. Leopardi)

La fantasia è più importante della conoscenza. (A. Einstain)

**************************

 
28 dicembre 2005

Desperate Gay fate coming out al Cenone.

La mia tuttologa preferita, Vladimir Luxuria, parla di cucina creativa e decisamente trendy. Una mano santa per tutte le desperate  housewives dell’universo gay sull’orlo di una crisi di nervi causa Cenone  con parentado assortito.

Arriva in Italia il libro “Cucina Gay”  scritto a quattro mani da Antonio Lapipa e Davide Della Rondella per i tipi della Coniglio Editore. Già i nomi  sono tutto un programma.  Vlady ci assicura che tutti sentivamo la mancanza di un’opera su bon ton e culinaria gay. Intesa come arte della cucina naturalmente. La lacuna ora è finalmente  colmata.

Così dopo le eteresessualissime “Polenta e Funghi” della Zanicchi e le ricette di Suor Germana, finalmente arrivano anche i gay che dicono la loro sul piacere della tavola. Vlady ci fa un excursus storico sul legame tra cibo e sesso. “Pietanze afrodisiache e teorie psichiatriche su anoressia e bulimia legate ai disordini della sfera sessuale”. Oibò. 

Amleto rimprovera la madre che gozzoviglia al pasto delle nozze con lo zio, che pare fosse quello di un mese prima avanzato dal funerale del di lui padre. Chissà che delizia. Sarà stata colpa di quei cibi datati se il principe di Danimarca esternò sull’essere o non essere. L’alka selzer era ancora di là da venire. Difficoltà digestive, quello era il vero problema. Ma il sesso che c’entra?

Nella prefazione dell’indispensabile volume sta scritto che “I gay oltre ad andare in Paradiso mangiano e lo fanno con gusto”. Se non mangiassero il Paradiso lo raggiungerebbero molto prima, questo è sicuro. Si rimpinzano così il Paradiso può attendere.

Pare che qualcuno li voglia involontariamente casti e sessualmente repressi, attaccati come tanti Nanni Moretti alla Nutella. “I gay invece si dedicano al piacere e la Nutella la spalmano sul corpo nudo del partner”. Che mondo sarebbe senza Nutella? Forse con gay che si spalmano con la marmellata di fragole o mirtilli. O col formaggio Quark.  A tutto c’è rimedio cara Vlady. Fantasia  ci vuole.

Per ogni tipologia gay c’è la ricetta giusta. Pare che per i single il Banana Africana sia  cool. C’è anche il capitolo bon ton, niente jean strappati sul posteriore o patte scolorite, più adatti alla discoteca. Pochissimi gioielli, ancora ti cadono nel piatto, sai che figura. E’ assolutamente tassativo “Non fissare il cannolo alla crema come se ti stessi eccitando”. Il cannolo a luci rosse, mai avrei pensato...ma Vlady sa sempre di più.

Il menù della cena Gay inizia con l’aperitivo Bellino “In omaggio al travestito del Don Juan di Apollinare”. Perché il gay è intellettuale, raffinato e modaiolo. Il sogno segreto e inconfessabile è però rimorchiare un muratore e quindi in omaggio al proletariato come primo propone i “Caserecci del muratore, con salsiccia aglio e pecorino”. Ricetta che ben  si adatta alla rudezza di queste suggestive icone dell’immaginario gay. Chissà se i muratori sono consapevoli di suscitare pensieri così culinari. E ne saranno lusingati?

I secondi sono un trionfo di evocative suggestioni “Salsicce infoiate o Salmone alla sveltina con trio di peperoni”. Piatti che evocano audaci visioni, gradite ai trasgressivi più spinti, almeno così assicura l’esperta. Il tutto, suggerisce la disinibita Vlady, può essere fatto a microonde, tempo risparmiato in cucina che può essere impiegato più piacevolmente in altro modo. Il dolce naturalmente non può che essere il “Tiramelosù a piacere”. Che fantasia e che rivisitazioni. Non si finisce mai d’imparare a stò mondo.

Vlady suggerisce di preparare il tutto per il Cenone, come coming-out. Dopo aver rimpinzato a dovere gli ospiti, come digestivo si può confessare di essere gay al parentado in abbiocco post-prandiale che pare sia il momento migliore per l’esplosivo annuncio. Come sosteneva anche Oscar Wilde “Dopo un buon pranzo, si può perdonare tutto, persino i propri parenti”. Appunto.

 

 

La Zanzara è contraria alla Pena di Morte. Ritiene che la vita di ogni essere umano, anche il peggiore, anche quella di chi si è reso responsabile di orribili delitti, sia sacra. Lo Stato non deve aggiungere barbarie alla barbarie. Lo Stato non può applicare la Legge del Taglione.
Come scrisse Cesare Beccarla ne “Dei delitti e delle pene”...” Parmi un assurdo che le leggi, che sono l'espressione della pubblica volontà, che detestano e puniscono l'omicidio, ne commettano uno esse medesime, e, per allontanare i cittadini dall'assassinio, ordinino un pubblico assassinio”.


La Zanzara aderisce a “Liberali Contro la Pena di Morte”. Un blogroll di blogger di Centrodestra. Chi volesse aderire www.camelotdestraideale.it


 




permalink | inviato da il 28/12/2005 alle 8:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (29) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

MY FAVOURITE POST

SERIAL

Previsioni Zodiacali
Uomo Internet

Odissea nello Strazio

CUORE & SUGGESTIONI
I miei Sette Vizi


L'Amore Romantico
Il Bacio

Felicità
Malinconia

Ulisse
Cleopatra

Maschi perché uccidete le donne?

Giulietta e Romeo

La Grande Bufala

SATIRA POLITICA

Quelli che..
Donne & Politica
Jurassic Park

I Puffi al Governo
Per un pugno di voti
Abolire il Senato?

Strade Smarrite
La Sinistra in Mutande
Lezione di Outlook

Salvifiche Sciampiste
Il Mucchio Selvaggio
Morfopsicologia Dinamica

Cento punti in cinque giorni
Cinque Punti Vincenti

Prodi & Riccardo III.
Prodigioso Romano

Bertinotti & Comunismo
Post it Rifondati

Grandi Bugie Storia

Dal Ragnarok al Calderolo

Parole parole parole
Politica e Cronaca

Le vignette anti-islam
Quote Rosa

Giornalismo Coraggioso
L’Unità e i cd avvelenati.

Le Relazioni Pericolose
Prodi & l'Europa
Il Comunismo

UNIVERSO GAY

L'universo Gay si racconta
Desperate Gay al Cenone
La Pornotax & Vladimir Luxuria
MUSICA & CINEMA

Deep Purple
Rolling Stones

Seven Swords
V per Vendetta. Fantapessimismo
Laylat Suqut Bagdhdad


CALCIO
Totti & C
Partita Politica

PRODIARIO
INNIURBANI
QUOTEINTELLIGENTI

LEGGI
La Repubblica

Focus

Ass.Luca Coscioni
A Buon Diritto

Libero
Ideazione/ The Right Nation
Il Giornale

Striscia la notizia
Le Iene

Ansa

Notizie Radicali
Generazioneelle

GattaSofia

Perla
Daniela
Freedomgirl
Vica
PINK BLOGGER STRAORDINARIE


Maidireblog

Orpheus
I MIEI BLOGGER PREFERITI
Cruman

Guzzanti
Stefano massa
Maralai
Daw
Watergate
Fort
Carlomenegante

Freedomland

Jinzo
Ilpignolo

Martin Venator
Starsailor
L'ineffabile Weblog



Zagazig

Siro
Demian
Dorandopetri


Bisquì
Cantor

Otimaster
Antonio
Pensatore
Marshall
Mikereporter
Robinik
Kagliostro

Giulivo
AGGREGATORI


THE JOURNAL
MONDIAL POST Journal

SOCIALDUST
lamianotizia
BLOGWISE



me l'avete letto 781479 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     novembre        gennaio