.
Annunci online

zanzara
La libertà comincia dall'ironia
 
 
 
 
           
       

**************************

C'è chi sente la pioggia... e c'è chi si bagna...

**************************

Campagna contro i Captcha

Image Hosted by ImageShack.us

**************************

Skyperisti Taglia & Cuci incalliti...

**************************

Mi trovate anche qui…


Politics Blog Top Sites BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

**************************

image

**************************

Scrivimi

**************************

Pensieri sparsi...

Preferisco l'umorismo alla politica,mi pare piu' giusto ridicolizzare cose serie che spacciare per serie cose ridicole. (G. Monduzzi)

Le cose serie vanno affrontate con leggerezza. Quelle di poco conto con serietà. ("Hagakure", il codice segreto del samurai)

Io parto per strappare una stella al cielo e poi,per paura del ridicolo, mi chino a raccogliere un fiore. (Kipling)

Omnem crede diem tibi diluxisse supremum (Fa' conto che ogni giorno sia stato l'ultimo a splendere per te )

Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. (Woody Allen)

Se pensi a una cosa alle tre del mattino e poi ci ripensi l’indomani a mezzogiorno, arrivi a conclusioni diverse. (Snoopy)

Satira: E' l'umorismo quando perde la pazienza. (G. Mosca)

Umorismo: e' il sorriso dell'intelligenza. (E. Ionesco)

L'umorismo e' un modo di scrostare i grandi sentimenti della loro idiozia.(R.Queneau)

E' difficile far ridere al giorno d'oggi. E' molto più facile far piangere, basta una cipolla. (C.Marchi)

Chi sa ridere è padrone del mondo (G. Leopardi)

La fantasia è più importante della conoscenza. (A. Einstain)

**************************

 
11 marzo 2006

V per Vendetta. Il ritorno del Fantapessimismo.

Il Fantapessisimismo è un genere cinematografico sospeso tra fantastico e fantascienza. Che ha come nobili antenati libri che hanno colpito il nostro immaginario con le loro inquietanti visioni.  Dal profetico e apocalittico  1984” di Orwel all’ironico e agghiacciante “Svastica al sole” di P.K. Dick. Autore visionario che il cinema ha spesso utilizzato per creare molti capolavori del genere.

Capolavori che sono rimasti nella storia come “Metropolis”, il primo, dove un’eroina guida alla rivoluzione operai-prigionieri che vivono in cupi sotterranei.

“Fahrenheit 451”, tratto dall’omonimo libro di Bradbury, con i roghi dei libri in un mondo dove la cultura è il maggior pericolo.

“Il pianeta delle scimmie” con la superba scena finale dove il protagonista scopre che il lontano pianeta dove è caduto non è altro che la vecchia Terra distrutta dalla guerra nucleare.

“Rollerball”. Mondo senza guerre dove l’aggressività trova sfogo nella visione spettacolare di uno sport estremo e violento, simile per crudeltà  ai giochi dell’antica Roma.  

“Interceptor” un grande Mel Gibson è Mad Max poliziotto post-atomico di un mondo desolato. “1997 fuga da New York” del mitico Carpenter con un altrettanto stellare Kurt Russel-Jena.

Il capolavoro assoluto “Blade Runner” tratto da un romanzo di P.K. Dick. Un Harrison Ford  grandioso cacciatore sconfitto, a cui il visionario replicante Roy Batty, un’interpretazione da brivido di Rutger Hauer, dice “I've seen things you people wouldn't believe. (Ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare)”. O l’altrettanto famosa “Sveglia! È tempo di morire” detta da Leon. Parole dalla forza evocativa straordinaria che sono diventate un modo di dire  universale.

“Minority report” di Spilberg tratto da un romanzo del solito P.K.Dick. il crimine non esiste perché è possibile leggere nella mente  le intenzioni criminali. Ma il sistema ha troppe forzature  e un agente fermerà il meccanismo perverso che sta alla base. Adrenalinico.

Ora sta per uscire il nuovo film dei fratelli Wachowski, gli autori del mitico Matrix  un capolavoro assoluto della cinematografia recente. “V per vendetta” è ambientato nella Londra del futuro e rievoca atmosfere e suggestioni che si rifanno al passato più oscuro della storia recente, il nazismo.

In una città buia e minacciosa che ricorda la Londra dopo i bombardamenti tedeschi, il potere è detenuto da una feroce  dittatura  che rinchiude i cittadini indesiderati in speciali campi di concentramento. Alla feroce dittatura si oppone un ardito terrorista mascherato, interpretato da Hugo Weaving, il replicante agente Smith di Matrix.

Anche il suo personaggio ha riferimenti al passato. La maschera baffuta e sorridente che gli copre il volto assomiglia ad un certo Guy Fawkes che nel 1606 tentò di far saltare in aria il parlamento inglese.

Naturalmente non può mancare una compagna, interpretata dall’affascinante Natalie Portman, la già principessa Amidala degli ultimi Star Wars e la seducente fuggitiva di Closer.  

Tra gli autori del soggetto anche Alan Moore, l’autore di From Hell, viaggio allucinante negli incubi e delitti della Londra di Jack lo Squartatore, interpretato da uno spiritato Johnny Depp.

“V per vendetta”  è una ricostruzione del futuro che molto deve al passato, per creare l’atmosfera è stato girato negli studi berlinesi Babelsberg, dove, negli anni ’20,  Fritz Lang inventò l’inquietante e insuperabile Metropolis.

Film avventuroso dalle atmosfere barocche farà sicuramente discutere per gli inevitabili accostamenti alla politica attuale. Ma come dicono gli autori nulla va preso alla lettera perché il limite tra realtà e fantasia è spesso indefinito e fragile.

Un film che potrebbe essere riassunto, come tutti i film del filone fantapessimista, nella domanda che Morpheus rivolge ad un perplesso e diffidente Neo nel primo Matrix “Reale? Definisci cosa è reale”. Domanda inquietante che dovremmo rivolgerci tutti nell’epoca dominata da  Internet.

Non so se si è capito ma  la Zanzara adora il genere Fantapessimista..anche se è un'inguaribile ottimista.




permalink | inviato da il 11/3/2006 alle 12:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (28) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

MY FAVOURITE POST

SERIAL

Previsioni Zodiacali
Uomo Internet

Odissea nello Strazio

CUORE & SUGGESTIONI
I miei Sette Vizi


L'Amore Romantico
Il Bacio

Felicità
Malinconia

Ulisse
Cleopatra

Maschi perché uccidete le donne?

Giulietta e Romeo

La Grande Bufala

SATIRA POLITICA

Quelli che..
Donne & Politica
Jurassic Park

I Puffi al Governo
Per un pugno di voti
Abolire il Senato?

Strade Smarrite
La Sinistra in Mutande
Lezione di Outlook

Salvifiche Sciampiste
Il Mucchio Selvaggio
Morfopsicologia Dinamica

Cento punti in cinque giorni
Cinque Punti Vincenti

Prodi & Riccardo III.
Prodigioso Romano

Bertinotti & Comunismo
Post it Rifondati

Grandi Bugie Storia

Dal Ragnarok al Calderolo

Parole parole parole
Politica e Cronaca

Le vignette anti-islam
Quote Rosa

Giornalismo Coraggioso
L’Unità e i cd avvelenati.

Le Relazioni Pericolose
Prodi & l'Europa
Il Comunismo

UNIVERSO GAY

L'universo Gay si racconta
Desperate Gay al Cenone
La Pornotax & Vladimir Luxuria
MUSICA & CINEMA

Deep Purple
Rolling Stones

Seven Swords
V per Vendetta. Fantapessimismo
Laylat Suqut Bagdhdad


CALCIO
Totti & C
Partita Politica

PRODIARIO
INNIURBANI
QUOTEINTELLIGENTI

LEGGI
La Repubblica

Focus

Ass.Luca Coscioni
A Buon Diritto

Libero
Ideazione/ The Right Nation
Il Giornale

Striscia la notizia
Le Iene

Ansa

Notizie Radicali
Generazioneelle

GattaSofia

Perla
Daniela
Freedomgirl
Vica
PINK BLOGGER STRAORDINARIE


Maidireblog

Orpheus
I MIEI BLOGGER PREFERITI
Cruman

Guzzanti
Stefano massa
Maralai
Daw
Watergate
Fort
Carlomenegante

Freedomland

Jinzo
Ilpignolo

Martin Venator
Starsailor
L'ineffabile Weblog



Zagazig

Siro
Demian
Dorandopetri


Bisquì
Cantor

Otimaster
Antonio
Pensatore
Marshall
Mikereporter
Robinik
Kagliostro

Giulivo
AGGREGATORI


THE JOURNAL
MONDIAL POST Journal

SOCIALDUST
lamianotizia
BLOGWISE



me l'avete letto 781473 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     febbraio        aprile