Blog: http://zanzara.ilcannocchiale.it

Era già tutto previsto?

Lo sciocchezzario del Governo del Giusto si arricchisce ogni giorno di nuovi capitoli vediamo gli ultimi. Ritiro si. Ritiro no. Ritiro forse. La nostra missione in Iraq è sotto i riflettori e i terroristi ringraziano il Governo del Prodigio Romano per i servigi resi alla Causa. Già allo studio uno speciale riconoscimento da assegnare con apposita cerimonia. Una bella cintura esplosiva in cachemire e il titolo di Terrorista Onorario non glielo leva nessuno al nostro eroico Premier.

Tutto questo gran discutere su un ritiro che era già stato programmato senza enfatici proclami  dal Governo Berlusconi, avrà come bel risultato di dare visibilità alle organizzazioni terroriste che si precipiteranno a cantar vittoria. Sosterranno, come già fecero dopo ritiro spagnolo, che è una vittoria ottenuta sul campo dal terrorismo estremista islamico. Complimenti agli strateghi unionisti di un Governo che dichiara di parlare solo a cose fatte.

Vincente anche l’idea di voler restare con un contingente civile per non voltare le spalle agli iracheni. I civili avranno bisogno di protezione. Quale se  ritiriamo i soldati? Poteva mancare la Senatrice Menapace con la Soluzione del Secolo? Certo che no. Naturalmente in perfetto stile pacifista “Aiutiamoli con la Costituzione”. La useranno da tirare in testa  ai terroristi per difendersi? Che almeno sia robusta mi raccomando.

Per un voto Lidia perse la Presidenza. Per fortuna. La Senatrice ossimoro Menapace così ha commentato la sua bocciatura a sorpresa “Si è verificato un problema politico evidente”. Ma va. Cara, tu sei un Problema Politico a prescindere.

La battagliera Lidia era ancora in pectore ma si era portata avanti col lavoro e aveva in poche ore deciso l’eliminazione  delle Frecce Tricolore perché “Inquinano e fanno rumore”. Detto da una che partecipa a manifestazioni pacifiste dove tamburi e schiamazzi si misurano in centinaia di decibel ha un suo perché.

Si era inoltre dichiarata contraria all’Esercito che va abolito e poi subito una bella riforma dei programmi scolastici. Via le informazioni sui Romani conquistatori , spazio a quelle sui costruttori di strade. Per motivare la frenesia costruttiva dei nostri antenati si può parlare di  incentivazione del turismo e Giulio Cesare non un condottiero ma un quotato accompagnatore turistico.

Pacifista senza “Se” ma con qualche “Ma”.  Lidia vive di certezze. È  fermamente convinta che il terrorismo sia solo di destra perché “Non fa partecipare il popolo alla resistenza”. Partecipazione attiva o passiva? Come vittime o carnefici? E chi lo sa.

Ha chiamato le esecuzioni mirate dei capi palestinesi Terrorismo Sionista. I palestinesi sono più democratici, fanno partecipare tutti, anche i bimbi degli scuolabus, alle loro azioni di resistenza. Che i partecipanti si dividano in minuti pezzi durante l’operazione è un effetto collaterale. Ma son particolari marginali. Nel solco pacifista anche la dichiarazione di piena sintonia coi terroristi iracheni che considera resistenti.

Viste le premesse, il Senato avrà uno share altissimo, sarà il palcoscenico futuro di indimenticabili performance comiche. Gest Star indiscussa delle recenti votazioni, il Leggendario Senatore Pallaro, che si divide equamente tra destra e sinistra e novello Duca di Mantova vota e canticchia “Questa o quella per me pari son”.

Se al Senato si dan da fare anche alla Camera non vogliono esser da meno. Il Vulcanico Presidente Bertinotti dopo aver dichiarato che vuol chiamare gli Onorevoli Cittadini e trasformare Montecitorio nella Casa del Popolo ora ha avuto un’altra pensata. Non si vive di solo pane, anche l’anima vuole la sua parte. Ha sguinzagliato i funzionari nelle segrete stanze per studiare l'incidenza della luce, vuole un luogo adatto per il culto e la meditazione. Dice di essere stato ateo ma oggi è in fase mistica di  ricerca.  Partecipa con coinvolgimento emotivo a parecchie cerimonie religiose. Per dare credibilità alla svolta mistica è scesa in campo la moglie “Fausto, ha testimoniato, compie letture notturne di San Paolo”. Di giorno invece le studia tutte. Apperò che stakanovista.

Per oggi è tutto..ma domani…

Pubblicato il 8/6/2006 alle 9.47 nella rubrica Primedonne Primarie.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web